Sistema Ambiente Provincia di Napoli
Pubblica amministrazione

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA, DA AGGIUDICARSI CON IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, AI SENSI DELL’ART. 1, COMMA 2, LETT. B) DELLA LEGGE 11 SETTEMBRE 2020, N. 120 PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO, CON UN UNICO OPERATORE ECONOMICO, PER I LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI AUSILIARI A SERVIZIO DELLE DISCARICHE IN GESTIONE ALLA S.A.P. NA. SPA

Oggetto: MANIFESTAZIONE DI INTERESSE FINALIZZATA ALL’ESPLETAMENTO DI UNA PROCEDURA NEGOZIATA, DA AGGIUDICARSI CON IL CRITERIO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIÙ VANTAGGIOSA, AI SENSI DELL’ART. 1, COMMA 2, LETT. B) DELLA LEGGE 11 SETTEMBRE 2020, N. 120 PER L’AFFIDAMENTO DI UN ACCORDO QUADRO, CON UN UNICO OPERATORE ECONOMICO, PER I LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA DEGLI IMPIANTI AUSILIARI A SERVIZIO DELLE DISCARICHE IN GESTIONE ALLA S.A.P. NA. SPA
Tipo di fornitura:
  • Lavori
Tipologia di gara: Manifestazione di Interesse
Modalità di espletamento della gara: Telematica
CIG: -
Stato: Scaduta
Centro di costo: Direzione Tecnica
Data pubblicazione: 24 settembre 2021 12:00:00
Termine ultimo per la presentazione di quesiti: 01 ottobre 2021 12:00:00
Data scadenza: 11 ottobre 2021 12:00:00
Documentazione gara:
Documentazione richiesta:
  • Domanda di partecipazione
  • Documento di Identità
Per richiedere informazioni: Le richieste di chiarimento dovranno essere inoltrate, solo ed esclusivamente attraverso l’utilizzo dell’area messaggistica della piattaforma telematica di questa società, entro le ore 12.00 del giorno 01.10.2021

Elenco chiarimenti

Chiarimento n. 1

Domanda:

salve, è possibile ricorrere all'avvalimento per quanto riguarda l'attestazione SOA? se è possibile come inserirlo nella domanda di partecipazione? cordiali saluti

Risposta:

La manifestazione di interesse è rivolta ad operatori iscritti al mercato elettronico della pubblica amministrazione nel bando Lavori di manutenzione – Opere Specializzate – OS 22 Impianti di potabilizzazione e depurazione in possesso della relativa attestazione in classe coerente con l'importo dell'appalto. Va da sé che possono manifestare interesse solo gli operatori già in possesso della qualificazione richiesta.  

Chiarimento n. 2

Domanda:

Buongiorno, come già avvenuto in altre gare d'appalto, il requisito di possesso della SOA può essere sostituito dal possesso delle certificazioni ISO 9001 e 14001?

Risposta:

Ai sensi dell’art. 60, comma 4, del D. P. R. 207/10 “le stazioni appaltanti non possono richiedere ai concorrenti la dimostrazione della qualificazione con modalità, procedure e contenuti diversi da quelli previsti dal presente capo, nonché dal capo III del presente titolo”, ossia l’attestazione SOA.

Chiarimento n. 3

Domanda:

Buongiorno, un'eventuale partecipazione sotto forma di ATI prevede la preventiva costituzione dell'ATI stessa o è sufficiente dichiarare la disponibilità alla formazione dell'ATI in fase di gara d'appalto?

Risposta:

La forma di partecipazione alla successiva (ed eventuale) procedura negoziata non deve essere dichiarata in questa sede. La scelta dovrà essere effettuata in fase di partecipazione alla procedura. Resta fermo il possesso dei requisiti di partecipazione per la partecipazione alla manifestazione di interesse.

Chiarimento n. 4

Domanda:

Buongiorno, E' possibile la costituzione di un ATI in cui solo una delle società possiede attestazione SOA?

Risposta:

La mandante di un raggruppamento che esegue una quota di lavori di importo inferiore ad € 150.000,00 può non essere in possesso della attestazione SOA richiestta. Resta fermo che in sede di partecipazione alla procedura la mandante non in possesso della predetta qualifica dovrà dimostrare il possesso dei requisiti di cui all’art. 90 del D.P.R. 207/10 ossia dei requisiti necessari ad eseguire lavori di importo inferiore a € 150.000,00.

Chiarimento n. 5

Domanda:

Chiarimento fornito dalla Stazione Appaltante sul ricorso all'avvalimento

Risposta:

La stazione appaltante al fine di ricercare concorrenti qualificati ha previsto di invitare alla eventuale procedura negoziata solo soggetti in possesso dell'apposita attestazione SOA. Ciò ai sensi dell’art. 89, comma 4, del D. Lgs. 50/2016 che testualmente prevede “Nel caso di appalti di lavori, …omissis…, le stazioni appaltanti possono prevedere nei documenti di gara che taluni compiti essenziali siano direttamente svolti dall’offerente o, nel caso di un’offerta presentata da un raggruppamento di operatori economici, da un partecipante al raggruppamento”.

Tuttavia non è escluso che gli operatori economici non in possesso della qualificazione SOA richiesta possano partecipare alla gara in raggruppamento ed eseguire come mandante una quota di lavori di importo inferiore ad € 150.000,00, soglia sotto la quale non è previsto il possesso della attestazione SOA. Resta inteso che l’operatore economico non qualificato da SOA debba dimostrare il possesso del requisito ai sensi dell’art. 90 del D.P.R. 207/10.